fbpx

Come calcolare il picco di corrente della tua batteria

Partendo dalla potenza del motore

Quando costruisci un pacco batteria devi fare attenzione anche al picco di corrente che può essere una delle determinanti del corretto funzionamento della tua batteria per supportare il motore nei momenti di maggiore sforzo.

Il picco di corrente

Ma che cos’è il picco di corrente? Il picco di corrente è l’erogazione massima di corrente che la batteria riesce a darti in un brevissimo lasso di tempo (massimo 10 secondi). Facciamo un esempio pratico. Nel caso di un trapano o di un avvitatore mi sarà fondamentale avere un alto picco di corrente per permettere all’utensile di fare il proprio lavoro, un grande sforzo in poco tempo.

Per i veicoli elettrici è diverso. I momenti in cui il motore si sforza di più è in partenza, in salita o nei percorsi accidentati. Il picco serve proprio perché al motore non manchi la corrente per raggiungere l’impegno richiesto in queste condizioni. Per il resto del tempo invece avrà bisogno di corrente in maniera costante e continuativa.

Il picco di corrente è l’erogazione massima di corrente che la batteria riesce a darti in un brevissimo lasso di tempo

Il calcolo

Facciamo un esempio pratico per capire meglio il calcolo che ci aspetta. Ho un motore di una ebike con una potenza nominale dichiarata di 250 Watt che lavora a 36 volts. Devo considerare anche che, sotto sforzo, a livello teorico questo motore arriverà ad assorbire una potenza doppia di quella nominale, cioè 500 Watt.

Partiamo da un prima formula:

Watt = volts * Ampere (definizione della potenza elettrica)

Quindi, nel caso in cui la bicicletta avesse uno sforzo costante e standard avremo la seguente formula:

250 Watt = 36 volts * X Ampere

Per ricavare gli Ampere dovrò fare il calcolo inverso:

X Ampere = 250 Watt / 36 volts

X = 7 Ampere circa

Che cos’è questo dato? È l’assorbimento richiesto dal motore per poter funzionare un’ora. Allo stesso modo è possibile capire quanto sarà l’assorbimento, da parte del motore, durante il massimo sforzo.

500 Watt = 36 volts * X Ampere

X Ampere = 500 Watt / 36 volts

X = 14 Ampere circa

Come abbiamo detto il motore non lavorerà mai costantemente a 500 Watt ma lo farà in particolari situazioni per brevissimo tempo. La batteria deve essere pronta a rispondere a tale esigenza.

Calcolare quante celle e paralleli sono necessari

Abbiamo già detto che per costruire il mio pacco batteria ho bisogno di conoscere, tra le altre cose, anche il picco di corrente della cella. Una volta calcolati i valori necessari dovrai capire di quante celle, serie e paralleli hai bisogno per cimentarti nella costruzione e fare la tua lista della spesa.

Facciamo un altro esempio pratico. Voglio che il mio motore abbia un’autonomia di due ore. Se per il motore da 250 Watt ha un assorbimento orario di 7 A, sarà quindi necessario costruire una batteria con autonomia di 14 Ah. Le celle che ho scelto sono da 3.6 v e 3.5 Ah con un picco di corrente di 10A per arrivare a una batteria da 36 v e 14 Ah dovrò mettere in parallelo 4 serie da 10 celle. In questo modo sarò pronto ad affrontare tutti gli sforzi che il motore richiederà alla batteria.

Se non sai ancora cosa sono le serie e i paralleli leggi il nostro articolo dove te lo spiego, in fondo troverai una sorpresa che ti aiuterà moltissimo!

Vuoi iniziare a costruire batterie in totale autonomia?

Inizia con la parte essenziale: informati!

Inoltre con l’iscrizione alla nostra newsletter otterrai subito un codice sconto per il tuo primo acquisto del valore di 5€

Vuoi fare un calcolo veloce?

Usa il calcolatore qua sotto

Come capire il data code delle celle Samsung

Impara a leggere i codici che riportano le celle ricaricabili Samsung Ti eri dimenticato nel cassetto delle celle ricaricabili Samsung che vorresti usare per il tuo nuovo progetto ma vuoi capire se sono troppo vecchie? Niente paura! Esiste un modo per capire la data di produzione, o data code, delle celle ricaricabili Samsung. In questo …

Leggi tutto

Cosa ci riserverà il 2023 sulle celle ricaricabili

Batterie al sale e batterie alla sabbia L’energia è un tema caldo, anzi caldissimo, negli ultimi periodi. La cronaca internazionale ci ha costretto a mettere l’attenzione e accelerare la ricerca di soluzioni innovative per l’approvvigionamento energetico. Tra le tecnologie che sono sulla bocca di tutti nelle ultime settimane ci sono le batterie al sale e …

Leggi tutto

Come capire la data di produzione delle celle LG

Leggere cifra per cifra per scoprire il data code Dì la verità, ti sei sempre chiesto quando fossero state prodotte le celle che utilizzi? Bene, la curiosità è importante. Vediamolo insieme.Se fai attenzione su ogni singola cella LG sono riportate due file di numeri e lettere che sono in grado di darci moltissime informazioni sul …

Leggi tutto

LG MJ1 – La cella top performance per veicoli elettrici nella categoria 18650

Ecco le caratteristiche della pila ricaricabile più usata per le ebike Usata dalle marche più rinomate del settore come Bosch, Shimano, Yamaha, Brose e tanti altri, la LG MJ1 è la cella per eccellenza che ben si presta ad essere utilizzata nella costruzione dei pacchi batteria per i veicoli elettrici. La casa produttrice LG garantisce …

Leggi tutto

Come calcolare il picco di corrente della tua batteria

Partendo dalla potenza del motore Quando costruisci un pacco batteria devi fare attenzione anche al picco di corrente che può essere una delle determinanti del corretto funzionamento della tua batteria per supportare il motore nei momenti di maggiore sforzo. Il picco di corrente Ma che cos’è il picco di corrente? Il picco di corrente è …

Leggi tutto

Lascia un commento

SPEDIZIONE IN TUTTA ITALIA

GRATIS per ordini sopra i € 350
Consegna in 24/48h

PAGAMENTI SICURI

I tuoi pagamenti online sono protetti.

SERVIZIO CLIENTI

Visita la pagina supporto oppure compila il form dedicato.